Il mio viaggio nei Paesi Bassi, secondo giorno

Il giorno dopo abbiamo deciso di tornare ad Amsterdam. Come prima cosa siamo andati al punto informativo turistico, che si trova proprio di fronte alla stazione centrale, per avere informazioni su come raggiungere le zone caratteristiche con i mulini a vento. Un gentilissimo signore ci ha consigliato come meta Zaanse Schans, cittadina turistica che si trova al nord di Amsterdam. Così seguendo le sue indicazioni abbiamo preso un treno che in 20 minuti ci ha portato in questa graziosa cittadina, nella quale si può respirare la vera essenza dell’anima olandese.

https://www.instagram.com/p/BjXfAI1BInt/?taken-by=cristiana.margherita
https://www.instagram.com/p/BjXyXj9gN8a/?taken-by=minerva_archeologia

Zaanse Schans è una piccola comunità situata sulla banchina del fiume Zaan. Una parte della città fu creata nel 1960 per illustrare la vita in un villaggio del XVII secolo. I negozi, le case, i mulini, gli edifici storici di tutta la regione dello Zaan sono stati ricollocati qui per ricreare un villaggio-museo nel quale si vive e si lavora. Infatti, la gente è dedita al mantenimento delle tradizioni olandesi. Qui gli abitanti stessi azionano i mulini, sembra di tornare indietro nel tempo e di vivere una favola.

https://www.instagram.com/p/BjdOxbMgJAK/?taken-by=minerva_archeologia
https://www.instagram.com/p/BjaGXjJAPZ-/?taken-by=minerva_archeologia
https://www.instagram.com/p/BjM0FLQlfTe/?taken-by=archaeologistslife

Una volta finito il giro nel villaggio, ci siamo spostati nella zona residenziale, chiamata Zaandijk dove ci sono dei locali tipici dove poter pranzare. Abbiamo scelto il pub Proeflokaal De Kruis, dove siamo stati accolti in maniera molti gentile sia dal proprietario che dalla cameriera, i quali ci hanno serviti tempestivamente e con molto garbo. In Olanda non è facile mangiare piatti tipici, così come accade in Italia, o forse non abbiamo avuto il tempo, ad ogni modo qui abbiamo mangiato dei panini con sapori e odori tipici dei Paesi nordici. Tommaso ha scelto un panino con una mega polpetta speziata con aneto, accompagnata da cetriolini e senape, mentre per me panino con sfilaccetti di pollo aromatizzati alla paprika con un’insalatina che rinfrescava il tutto. Infine birra ottima a volontà.

https://www.instagram.com/p/BlLD3-Thh-A/?taken-by=cristiana.margherita
https://www.instagram.com/p/BjM3HKmBozX/?taken-by=cristiana.margherita

Dopo pranzo siamo tornati ad Amsterdam e siamo stati in giro a zonzo per la città fino a sera, visitando coffee shop e negozi di gouda, che ho scoperto essere un formaggio buonissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.